Progettolavoro_img1.gif Progetto lavoro
graphic
Vespasiano offre 100.000 posti di lavoro, benedetti e subito
graphic
Quest'estate, come tutte le estati, ho percorso in moto una regione
europea. Quest'anno il periplo della Sicilia.

Il contatto diretto con il vento, l'acqua, il caldo ed il freddo mi danno
l'emozione di muovermi in un sistema fluido, fatto di avvolgente umanità.

La verifica della capacità di accoglienza delle varie regioni che
attraverso mi permette un giudizio sulla capacità di accoglienza delle
varie regioni appunto.
graphic
Le esigenze primarie sono quelle che devono essere soddisfatte meglio, e
che danno o meno il senso della gioia dell'esserci e del vivere un ambiente
nuovo.
graphic
Ecco le esigenze primarie:
1. Bellezza dei luoghi e cortesia delle persone
2. Facilità ed economia di approvvigionamento dei beni di consumo vitale
3. Qualità dei servizi alla persona confortevoli ed accessibili.

A questo ultimo gruppo appartiene un servizio vitale, ineludibile, dal
neonato al vegliardo, almeno 2 3 o più volte al giorno, necessario come il
pane e l'acqua:
graphic
Il servizio all'evacuazione degli alimenti della persona.

Ebbene nel nostro paese è una vera schifezza, dalla latrina ai servizi
pubblici della nave o dell'albergo a 5 stelle.

Ieri ero in Svizzera, e mi sono reso conto (ancora una volta) del livello
di inciviltà che attanaglia il nostro paese su questo argomento. Al
porticciolo di Fülenen (Uri) il servizio portava al suo ingresso una
tabella con la firma di avvenuto controllo e pulizia da parte
dell'operatore. Giornalmente il controllo viene fatto e sottoscritto fino a
dieci volte.

E sembra di essere quasi a casa propria.

Ed è straordinariamente efficace per la promozione del turismo e
dell'immagine di civiltà di un paese.
 
graphic
1. Quanti servizi pubblici o assimilabili ci sono in Italia? un milione?
2. Ogni dieci servizi un addetto? Centomila addetti?
3. Quanto siamo disposti a pagare per fare cacca e pipì, felici e beati
come a casa nostra? 500 lire?
4. Quante volte al giorno ci scappa? 3 volte? facciamo 1 volta e portiamo
la quota a 1000 Lit.
5. Quanti di noi sono in giro per le più svariate ragioni in media. Meno
della metà della popolazione? 20 milioni di persone inclusi i turisti?
Quindi mediamente 20 persone per giorno e per servizio?
6. Diciamo 20 miliardi di lire di entrate globali al giorno per 30 giorni
al mese, sono 7.200 miliardi all'anno. Circa.
7. 5 controlli al giorno per servizio, 10 minuti in media ciascuno, sono un
impegno di 8 ore al giorno per addetto.
8. La retribuzione lorda mensile per addetto risulta di 3 milioni al mese.

(numeri puramente indicativi)
graphic
Breve riassunto giornaliero:

n. servizi 1.000.000
n. servizi/addetto 10
n. addetti 100.000
Lit./servizio 1.000
n.servizi/utente 1
n.utenti/giorno 20.000.000
n.servizi/giorno 20.000.000
Lit./gg Entrate 20.000.000.000

Ammortamenti impianti 2.000.000.000
Materiale di consumo & varie 8.000.000.000
Retribuzione totale giornaliera 10.000.000.000
Lit/gg Uscite 20.000.000.000


Gli italiani non vogliono fare questo lavoro, mentre i cittadini svizzeri
lo fanno?
graphic
Bene apriamo le porte a 100.000 immigrati e diamoli in gestione ai comuni.
Il tutto si autofinanzia da solo, genera reddito, genera flusso fiscale,
paga le pensioni ai pensionati, incrementa certamente e di molto il numero
dei turisti in pochi anni (ci pubblicizza gratis in ogni angolo del mondo)